Regalatevi i libri di Segni e Parole

lunedì 14 luglio 2014

Helena De Lisa parla de "LA GUERRA DI MARIO - Le lettere di Mario Marforio, un ragazzo in divisa nel turbine della seconda guerra mondiale"

È questo il primo di diversi appuntamenti che mi sono data col passato della mia famiglia, quando ancora non esisteva nemmeno nei pensieri dei due capostipiti che le hanno dato inizio. 
Ripercorro con gioia ed immenso onore le memorie di mio nonno, Mario Marforio, quando era soldato ventenne lontano da Lesa e dai suoi cari. È la prima volta che parte, è da solo ad affrontare il mondo in una prova ben più grande di lui, che è però toccata in sorte a tanti suoi coetanei: la guerra.
Anziché trasformare le sue memorie in un racconto, come inizialmente intendevo fare, vorrei condividere con voi le sue lettere: sia perché la loro autenticità le rende, a mio parere, intrasformabili, sia perché si perderebbero tutte le caratteristiche linguistiche tipiche dell'italiano regionale parlato in quegli anni con tanta influenza del nostro caro dialetto, unito ad espressioni formali e riguardose dal sapore antico. Queste lettere si spiegheranno secondo me da sole lasciandoci intendere di volta in volta la nostalgia, le preoccupazioni, l'interesse reciproco per le vite di chi è partito e di chi è rimasto a casa e mostrando i legami che univano allora la famiglia Marforio: ci permettono di tracciare un percorso fisico ed emozionale di quei suoi anni di "viaggio" partendo dal 1942 per arrivare fino all'estate del 1944.
Helena De Lisa

Nessun commento:

Posta un commento