Regalatevi i libri di Segni e Parole

lunedì 27 giugno 2022

Una banda, un paese, un lago - Storia del Corpo Bandistico Musicale di Lesa “La Volpina

Con la prefazione di Dacia Maraini, questo libro racconta la lunga storia del Corpo Bandistico Musicale di Lesa denominato “La Volpina”, così come da esatta trascrizione ufficiale dell’atto notarile più recente che risale all’anno 1993. La sua storia effettiva ha però origini ben più lontane, soprattutto in merito a quel suo soprannome Volpina, che compare ufficialmente in un primo Statuto recante la data del 6 settembre 1867, dove la formazione prende dapprima il nome di “Banda Filarmonica denominata La Volpina”. Successivamente nel 1927 prende il nome di “Corpo Bandistico” con sede in via Roma, 14. La banda ha avuto nel corso di questi 155 anni delle fermate e delle ripartenze fortemente motivate. Da tutto ciò è nato un percorso che la colloca tra le formazioni bandistiche regionali e d’Italia più antiche e longeve, tuttora in esercizio. Storia, ricordi e aneddoti accompagnano il lettore a conoscere e a ricordare persone, fatti, aneddoti in un viaggio così appassionante da sembrare un romanzo.

L'autrice

Maria Grazia Todesco è poetessa, scrittrice e collaboratrice di giornali e periodici. Da sempre ama scrivere sull'Umanità e per l'Umanità. 
 

Pagg 136

Euro 14,00

Potete acquistarlo anche QUI

lunedì 21 marzo 2022

…e ora pagateci i danni di Woodstock! Storie di musica, musicisti, mode, vizi, virtù ed emozioni assortite

La musica, come ogni attività umana, è un continuo rincorrersi di storie. In questo libro ce ne sono 366, tante quanti i giorni di un anno bisestile. Ogni giorno ha la sua storia anche se le date sono più che altro un pretesto per raccontare. Il libro, infatti, non vuole essere un calendario ma un'occasione per il lettore di compiere un lungo e suggestivo viaggio di narrazioni nelle quali l'unico vero soggetto è la musica. I racconti parlano di persone, di artisti, di strumenti, di generi, di mode, di epoche diversissime. È un grande atto d'amore per la musica, tutta la musica senza distinzioni di generi, mode o epoche cercando di non perdere il ritmo.

L'autore

Gianni Lucini è giornalista, scrittore, sceneggiatore, autore teatrale, cinematografico e televisivo. Negli anni Ottanta ha diretto un mensile d'informazione degli operatori dello spettacolo. Dal 1999 si è occupato per dieci anni di storia e critica musicale per il quotidiano Liberazione. Oggi fa lo stesso per vari quotidiani. Oltre che per Segni e Parole ha pubblicato per Sonzogno, RCS, Hobby e Work, Hachette, Fabbri e molti altri editori.

Pagg 360

Euro 15,00

Potete acquistarlo anche QUI

martedì 1 febbraio 2022

Storia gaia nell'eden sud, quando la diffidenza diventa empatia e rispetto

Damiano e Martino sono una coppia sposata di Roma. Il primo, ex insegnante, lavorava in una piccola casa editrice che ha chiuso l’attività; il secondo faceva il ballerino, ma anche il suo settore è in crisi. Che fare? Decidono di sfruttare un’opportunità inaspettata: Martino ha ereditato una casa in Puglia. Vi si trasferiscono. Damiano insegna nella scuola media di un paese del Salento, Martino apre una scuola di ballo. Ma non mancano le difficoltà. Damiano, gay e di pelle nera, si scontra con i pregiudizi della dirigente e di alcuni colleghi. Martino deve superare una brutta esperienza con una banda di estremisti. Come reagisce il paese? L’umanità e le doti pedagogiche di Damiano con le qualità artistiche e la simpatia di Martino riescono a sconfiggere l’odio? Una cosa è certa: non sono soli. La diffidenza può trasformarsi in empatia e rispetto.

 L'Autore

Aquilino ha pubblicato sessanta libri sia per ragazzi sia per adulti. Recenti: “Il tuo nome è coraggio”, Einaudi Ragazzi; “Il mio amico Don Chisciotte”, Coccole Books; “La furia di Racheles”, Eretica Edizioni; “Lamento di Eracle”, Eretica Edizioni; “Passione di Fedra” Gilgamesh Edizioni; “L’invasione delle tortore migranti”, Segni e Parole; “Intorno al fuoco nel buio”, Lapis Edizioni. La serie "Orrendi per sempre” pubblicata da Giunti è diventata un cartoon in onda dal 2020. Drammaturgo e regista, presidente dell’associazione “Tecneke”, coordina due gruppi di ragazzi, uno sui 12 anni e l’altro sui 15. Ha scritto i testi per la compagnia Lupusagnus che ha allestito “Mamma mammazza” (prodotto dal Piccolo Teatro di Milano), “Verginella”, “Canicani”, con la regia di Stefano De Luca del Piccolo Teatro e attualmente Direttore delle Scuole del Teatro di Como.


Pagg 112
Euro 12,00

Potete acquistarlo anche QUI

venerdì 21 gennaio 2022

Tallullah, una fiaba, semplice e delicata, che canta il rispetto di ogni vita

Era nata cantando ma non ne sapeva il motivo. Suo padre era Mare e sua madre Onda. 
Lei era Tallulah, “acqua che salta” e aveva milioni e milioni di sorelle. Un mattino, mentre l'aurora annunciava il passaggio dal buio alla luce, iniziò il suo primo viaggio alla scoperta del mondo. 
Non è facile capire il mondo dei grandi, nemmeno per una piccola onda e, soprattutto, non è facile difendere il Bene, sempre e comunque. 
Tallullah trova il coraggio di farlo. La sua voce diventa quella degli ultimi della terra, degli invisibili, dei più deboli. 
La sua è una fiaba, semplice e delicata, che canta il rispetto di ogni vita, la bellezza di un abbraccio, la potenza dell'amore.


L'autrice

Sabina Antonelli

Vive a Foligno dove insegna, gioca, legge scrive, racconta storie ai bambini e sogna. Sogna un mondo migliore, dove i desideri sono esauditi, le distanze colmate, gli abbracci regalati e i diritti vissuti pienamente da tutti.


Pagg 64
Euro 15,00

Potete acquistarlo anche QUI